12 Lug 2018

Effetto CR7 sui social

Primo in assoluto su Facebook, secondo nelle classifiche mondiali di Instagram e anche su Twitter supera gente come Trump. Il suo "patrimonio social" è di circa 335 milioni di followers, in costante crescita. Definirlo il più grande calciatore dell'era moderna, potrebbe essere perfino riduttivo.

Il nuovo acquisto della Juventus, Cristiano Ronaldo, è pronto ad arrivare a Torino (lunedì è prevista la presentazione ufficiale). Un'operazione sensazionale dal punto di vista sportivo, ma ancor più sorprendente dal punto di vista del marketing. Ed è questo che vogliamo analizzare.

CR7 ha un fatturato medio di 200 milioni di euro l'anno. Entrate che provengono per lo più da fonti extra-sportive. Sponsor, diritti di immagine e soprattutto grazie al social.
Si può tranquillamente definire il fenomeno portoghese come un vero e proprio influencer dell'era moderna, quelli che i nuovi guru del marketing cercano sempre più di scovare anche fra gli account più nascosti, per sfruttare al meglio la comunicazione social.

E l'attività di CR7 sui social è anche molto forte; mediamente posta 2 contenuti al giorno (l'anno scorso è arrivato a 580 post totali), e in nessuno di questi manca un riferimento ad un'azienda o ad un prodotto.

Cosa aggiungere a questi numeri. Sicuramente c'è molta attesa per vederlo in campo, ma soprattutto molte aziende iniziano a pensare le strategie per sfruttare al meglio la visibilità che può generare il campione CR7.

Ti è piaciuto questo articolo?
Condividi
Lascia un commento